‘O ccafè

2017-11-17T13:15:25+00:00 17 11 2017|Io, Domenico e tu|
Io, Domenico e tu

O latte è buono e a ciucculata è doce
e pure a cammumilla bene fa.
Rinfresca ll’orzo e ‘o vino fa felice
e sulo ll’acqua ‘a sete fa passa’.
Ma nu milione e ggente
‘e Napule comm’e mme,
nun vonno sape’ niente
e campano c”o ccafè.

Ah, che bellu cafè,
sulo a Napule ‘o sanno fa’
e nisciuno se spiega pecché
è ‘na vera specialità!

Ah, che addore ‘e cafè
ca se sente pe’ ‘sta città
e ‘o nervuso, nervuso comm’è
ogni tanto s’o va a piglia’.

Quanno nasce tu siente ‘o bebè
che dice “nguè nguè, nu poco ‘e cafè”
e l’inglese se scorda d’o thè
se viene a sape’ ‘nespresso che d’è.

Ah, che bellu cafè
sulo a Napule ‘o sanno fa’
e accussì s’è spiegato ‘o pecché
ca pe’ tutta a jurnata
‘na tazza, poi ‘n’ata, s’accatta, se scarfa,
se beve ‘o cafè.

Pe vevere ‘o cafè se trova ‘a scusa
je offro a ‘n ato e ‘n ato offre a mme.
Nisciuno dice “no” pecché è ‘n’offesa,
so’ già sei tazze e songhe appena ‘e tre.

Ma mentre faccio ‘o cunto,
‘n’amico me chiamma: “Ue’!
E fermete nu momento
e vevimmece nu cafè”

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: